Apulia antistress. Parola d’ordine relax & benessere a 360°

DSC_0073Quanto bisogna andare lontano per immergersi in un paradiso naturale, capace di sciogliere le tensioni, rilassare la mente ed aprire il cuore?

Dipende da dove si parte. Di certo basta giungere nel Salento, e un assaggio inizia da qui.

Provate a concentrarvi. Immaginate il soffio del vento fresco di una leggera tramontana; il profumo di lavanda, oleandri, gelsomini che si mescola a quello della macchia mediterranea. Immaginate un luogo fatto di mattoncini tufacei in pietra leccese, che regala variegate sfumature color oro al variare della luce del giorno, continuate immaginando rigogliosi giardini e prati verdi punteggiati da ulivi secolari, interrotti qui e là da specchi d’acqua celeste, ovvero diverse e meravigliose piscine con punti idromassaggio.

DSC_0075

L’esercizio di immaginazione e visualizzazione continua, lasciando gradualmente la natura curata elegantemente dall’intervento umano, per addentrarsi nella macchia mediterranea. Pini domestici, alti cespugli di mirto, alloro, lintisco e corbezzolo e quanto altro un pollice verde saprà riconoscere, supportato comunque da diversi pannelli esplicativi sulla flora e sulla fauna del bosco.

Ancora qualche metro per poi giungere sulle dune, guidati da una passerella in legno che ne delimita il percorso per preservare l’ambiente. Qui il paesaggio si apre e il bianco della spiaggia si incontra con il colore cristallino del mare. Scrutando l’orizzonte ci si perde nelle mille sfumature d’azzurro di questo mare così spettacolare, da lasciare estasiati. Il piacere delle cose semplici, dello slowliving inizia da qui. Ammirando il paesaggio, respirando lentamente e ordinando un salentino, ossia un caffè in ghiaccio con sciroppo al latte di mandorla – attenzione, perché crea una buona dipendenza-, inizia una vacanza all’insegna del relax.

DSC_0071

 

Dal momento del check-in poi l’unica cosa da fare è godersi l’esperienza, e la formula all inclusive permette di lasciare il portafoglio in camera e non pensare più a nulla. E’ tutto incluso, dalle attività di yoga, fitness, ai servizi in spiaggia, i pranzi e anche gli aperitivi da fare in spiaggia al tramonto. L’executive chef Mario con grande maestria dirige una brigata di 45 persone, capace di soddisfare al meglio le necessità degli ospiti internazionali e non. Le isole food sia self-service che con cucina espressa come sui primi e per la griglieria, portano nel piatto non solo cibi autentici ma anche e soprattutto il gusto della cucina salentina.

Dalla semplicità delle friselle con il condimento di pomodorini e l’immancabile origano, alle mozzarelle spesso fatte anche al momento, per non parlare delle grigliate di carne e concludere con i dolci, qui tutto è un’esplosione di gusto all’interno del quale bisogna sapersi destreggiare, per non peccare eccessivamente di gola. La prova costume è in corso.

DSC_0096

Iberotel – Apulia Antistress Resort è un luogo magico immerso nel verde tra ulivi secolari, bosco e mare dove tutti i sensi sono solleticati e ad ognuno la scelta di interpretare il mood antistress. Per chi come noi relax fa rima con attività, curiosità e nuove esperienze si può scegliere tra il maestro di golf, Simon, della Simon Golf Academy, con un approccio quasi olistico alla disciplina; le lezioni di meditazione di Mayra; i workshop di cucina territoriale; le uscite in mare con il team di Localsalento. Con loro che ormai conosciamo da anni, ai quale va il merito di averci insegnato il sup in Italia, vale la pena provare la novità tra i corsi di mare/vento introdotti quest’anno: il catamarano.

L’uscita con questo tipo di imbarcazione è qualcosa di straordinario. Un’esperienza singolare, capace di far vivere l’adrenalina del mare, del vento e della velocità ad impatto ambientale zero, grazie anche all’esperienza dello skipper Marino. La sua passione per la navigazione, i suoi racconti di regate e uscite in mare non possono non contagiare. E la voglia di ritornare qui, prima ancora di ripartire, si fa strada lentamente nella testa!

DSC_0057

Per chi invece ama il DIY e ha uno spirito green, ci si può infiltrare tra le attività promosse da progetto EcoKidsPass. Di fatto l’iniziativa, come recita il nome, è dedicata ai più piccoli che al momento del check-in ricevono uno zainetto in garza grezza, all’interno del quale è contenuto un vasetto con terriccio e semini da far crescere poi a casa. I genitori che seguiranno i piccoli in questa fase di crescita della natura, postando successivamente il risultato amorevole di tanta cura, riceveranno come cadeau un buono sconto di €300 sul prossimo soggiorno!

Il progetto EcokidsPass sviluppa anche diverse attività molto interessanti di apprendimento: dall’imparare i segreti del bricolage, a quella del sapone bio per i piatti passando allo sviluppo creativo con materiali di riciclo. E in pieno stile di basso impatto ambientale è imperdibile una passeggiata nell’area dedicata all’Ecofarm, dove è possibile vedere da vicino le bontà della natura. Tra pomodori, zucchine, melanzane e erbe aromatiche a centimetri zero, l’esperienza fatta qui una volta ritornati a casa, avrà di certo un sapore e uno spirito di chi ha vissuto un’esperienza unica e autentica.

DSC_0067

Share & enjoy,

Barbara

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *