Positività on the road -The Kalimera Project

DSC_0478Il progetto Travel & Swap. Viaggiare con stile barattando, è rientrato alla base. Giunto alla VI edizione, possiamo dire di aver dato vita ad un vero e proprio format narrativo ed esperienziale, del quale ormai come viaggiatori non riusciamo più a fare a meno.

Questo approccio alla continua ricerca del non convenzionale, di quello che gli altri non vedono o non raccontano, ci ha permesso non solo di affinare la tecnica nello scovare luoghi e persone speciali, ma quello che a nostro avviso è più importante, è che ci continua di volta in volta ad aprire il cuore e la mente con nuovi e continui spunti di riflessione.

L’obiettivo della VI edizione era quello di andare oltre l’Atene classica, volevamo scoprire il nuovo corso della capitale, al di là delle percezioni e di quello che le cronache ci raccontano. Volevamo scoprire i nuovi fermenti creativi, le nuove tendenze e anche comprendere meglio la situazione attuale. Per raccontare una 4 giorni ricca ed intensa di emozioni ed esperienze partiamo con quest’intervista al team The Kalimera Project, un gruppo spontaneo nato dal basso, dalla volontà di dare nuovi stimoli positivi, strappare un sorriso in un momento difficile per la popolazione ateniese e non solo. Niente sponsors, niente messaggi motivazionali stampati, anzi tutti i post sono scritti a mano. E loro chi sono? Quali sono i loro volti? Sono tre ragazzi energici, dinamici e brillanti che in barba ai presenzialismi e all’esposizione mediatica, hanno deciso di non esporsi mai. Il messaggio deve essere universale, non deve essere ricondotto ad una persona, ma al progetto. Da qui, da questa premessa inizia la scoperta.

In una bellissima domenica di sole, inizia la passeggiata/tour per attaccare semplici post-it, rimovibili e non deturpanti il paesaggio e l’architettura, carichi di sorrisi, gioia e stupore. Ai piedi dell’Acropoli l’energia e la positività diventa contagiosa.

Quando è nato questo progetto?

Il progetto è nato due anni e mezzo fa, dopo aver visto l’immagine “take a smile”, che rese quella giornata una giornata speciale. Poi pensai che qualcuno aveva fatto tutto questo per me, così decisi che anch’io avrei voluto far questo per qualcun altro. Cominciai così ad attaccare dei pezzi di carta alle fermate dell’autobus, e i riscontri positivi ricevuti mi hanno dato la spinta per continuare.

Quante persone fanno parte di questo progetto, e chi sono?

Per molto tempo ho portato avanti questo progetto da sola, poi un caro amico si è unito in questa impresa incoraggiandomi a continuare e poi anche ad attaccare post it in lungo e in largo ad Atene. Poi pochi mesi fa, dopo aver creato la pagina facebook, un ragazzo, Christos trovò uno dei post it  “have a great day”, prese più informazioni attraverso i canali social e si innamorò del progetto, fino a diventarne oggi parte.
Nella maggior parte del tempo siamo in 3, ma molti dei nostri amici ci danno saltuariamente una mano nell’attaccare i “kalimera” post-its, insegnandoci a scrivere kalimera (buongiorno) in diverse lingue del mondo!

Qual è la tipica giornata per “thekalimeraproject” team?

Questo progetto ha cominciato ad occupare una parte importante della nostra vita ogni giorno. Ci organizziamo regolarmente per lo “sticking” tour, questo significa che ci incontriamo di volta in volta in diverse aree e attaccando messaggi motivazionali dove riteniamo più opportuno.

Abbiamo creato diversi tipi di messaggi che usiamo a seconda dei luoghi e delle circostanze. Si possono trovare sugli autobus o sui treni che noi prendiamo giornalmente, per strada vicino ai semafori, sulle porte, all’interno delle università e in molti posti.  Non solo semplici post it, ma anche figure origami come barchette, aeroplani con su un messaggio come “have a great day”, “you are loved”, “you are beautiful”. Queste creazioni vengono lasciate casualmente nelle librerie, sugli specchi dei bagni pubblici, sui tavoli delle caffetterie…

 

DSC_0494 DSC_0505 DSC_0517 DSC_0520

Cosa pensano le persone di questo progetto, e qual è il riscontro?

Prima di creare i canali social di The Kalimera Project, eravamo molto piccoli e poco conosciuti e non potevamo conoscere le reazioni. Ma poco tempo fa ho trovato dei riscontri sugli stessi post-it che erano stati lasciati in giro, come “thank you” or “goodmorning to you too”.
Certo da quando abbiamo creato i social media accounts il riscontro è incredibile, un grande successo arriva si dalla pagina facebook, ma soprattutto da instagram. Riceviamo riscontri e messaggi carichi di calore e positività che ci aiutano a continuare questo progetto.

The Kalimera Project è una risposta alla crisi greca? O cosa vuole essere?

Il progetto non vuole dare una risposta alla crisi greca, quanto di rendere il mondo nel quale viviamo un po’ più felice e luminoso. Al tempo stesso vogliamo provare a vedere dei piccoli sorrisi sui volti delle persone che proprio in questo periodo di difficoltà ne hanno bisogno.

DSC_0485 DSC_0510 DSC_0527

Qual è il vostro obiettivo attraverso questo progetto?

Il nostro obiettivo  è far crescere questo progetto, ispirare le persone a fare qualcosa di simile, a praticare la gentilezza, ad un conoscente o ad uno sconosciuto e imparare a dire”καλημέρα” (kalimera – buongiorno) più spesso. Ci piacerebbe che il progetto coinvolgesse più persone, organizzare degli sticking tour o altri tipi di eventi ad essi legati. 

Come a livello internazionale, attraverso i canali social e il nostro soulsharing potremmo aiutarvi/supportarvi?

I commenti, gli apprezzamenti ci aiutano a stimolarci e a continuare su questa strada. Condividere e raccontare il progetto on line, è la cosa più bella che potete fare, affinchè il progetto possa ispirare qualcuno a fare qualcosa di simile anche dall’altra parte del mondo.

E noi siamo pronti a condividerlo e a contagiare di positività, di visione positiva il nostro piccolo mondo. A noi la scelta se vedere il bicchiere mezzo pieno o mezzo vuoto, con questa bella lezione di apertura, altruismo e positività che ci arriva proprio dalla Grecia, culla di cultura e storia, che oggi più che mai ha bisogno del nostro supporto per ritornare ad essere brillante e d’ispirazione.

Un grazie speciale a Daphnee & Christos per il tempo che ci hanno dedicato, rendendoci partecipi del cambiamento e delle nuove energie che vogliono imprimere ai loro concittadini e alla loro città. Perchè la strada verso una nuova rinascita che porta al bello, inizia anche con un sorriso!

Share & enjoy,

Barbara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *