Viaggiare con stile. Dall’abbigliamento agli accessori da viaggio con 3 brand da scoprire

Se è vero che per ogni viaggiatore c’è una meta ideale, è pur vero che ogni viaggiatore ha un proprio stile e abbigliamento ideale da viaggio.

C’è chi prepara la valigia portandosi dietro il proprio armadio più le ultime collezioni in vetrina, chi invece cerca di ottimizzarla e cercando di creare la migliore combinazione perfetta tra outfit per il giorno e per la sera e chi invece in viaggio mette in valigia solo abbigliamento super comodo o arrivato al capolinea di vita da disfarsene strada facendo.

Per chi ama un giusto equilibrio tra stile e praticità in viaggio, ci sono alcuni brand per travel addicted che sanno coniugare queste esigenze, dall’abbigliamento, alle calzature, agli accessori e ovviamente anche ai prodotti beauty.

Il ruolo da protagonista è ovviamente assegnato dall’abbigliamento e tra i diversi marchi conosciuti e provati nel corso del tempo, ce n’è uno che ho trovato particolarmente interessante ed è Canadian.

dsc_0076

Portogallo – Silver Coast

Un’azienda completamente made in Italy, più precisamente milanese, che prende il nome dalla passione dei fondatori per il Canada. Una giovane coppia di grandi appassionati viaggiatori che ha inserito nello stile, nella ricerca dei materiali e nei dettagli tutte le competenze e le “necessità” nate durante il loro peregrinare per il mondo.
Dal settembre 1988, data di apertura del primo negozio a Milano in via S. Giovanni sul Muro, Canadian presenta al pubblico qualcosa in più che semplice abbigliamento.
Nelle loro collezioni si racchiude un mondo dove si respira natura, i tessuti tartan in rosso e nero, conducono la mente velocemente in quei paesaggi di boschi, laghi di montagna e casine sperdute, dove gustare caffè caldi, pane tostato sciroppo d’acero.

Viaggiare è la mia grande passione, dice la fondatrice, e con la stessa passione creiamo i nostri prodotti, partendo addirittura dalla ricerca dei materiali, che devono essere innovativi ed efficienti, leggeri, caldi o freschi secondo le esigenze di stagione. Il mio impegno nel momento della creazione della collezione è di rendere sempre più affidabili i nostri prodotti, e di svilupparne di nuovissimi.
I capi Canadian devono essere come vogliamo noi e cioè utili, resistenti, multifunzionali e anche, perché no, belli. Per questo prima di metterli in vendita li proviamo personalmente e con l’aiuto di amici, strapazzandoli e usandoli in modo intenso per essere sicuri che possano davvero soddisfare le nostre esigenze
.

La bellezza delle proposte è la sobrietà delle linee, pensate per poter essere indossate senza sovrapporsi alla personalità di chi le indossa e senza necessità di associare la praticità a quello stile da “esploratore” ad ogni costo.

Oltre le caratteristiche tecniche, come il piumino 100gr che viene venduto in un pratico sacchetto che lo contiene, la casacca vichy, dalle linee pulite e garbate, pensata per non essere stirata, le giacche il pile leggero ma con dettagli che danno il giusto sprint estetico, o il bellissimo e divertentissimo telo/orso perfetto per i picnic all’aria aperta, affianca la cura e il fattore sorpresa per il cliente e l’attenzione per l’ambiente. Ogni capo infatti viene consegnato in una pratica totebag/zainetto che a sua volta può essere utilizzata in viaggio.

E’ possibile trovare gli store oltre a Milano anche in diverse città d’Italia, Monza compresa!

Dall’abbigliamento agli accessori come collane e orecchini il passo è breve. Anche con volumi importanti ma con pesi super light, da non incidere su quello del bagaglio a mano, un brand per travel addicted è Paper Leaf. Il genio creativo della romana designer Elisa d’Anna, prende l’ispirazione delle collezioni dei suoi gioielli partendo da ricerche storiche e di stile dei luoghi dal mondo. La carta è il materiale protagonista, che nella sua versatilità viene dipinta, tagliata creando preziosi pizzi macramè, dorata e stratificata fino a creare dei gioielli da viaggio che ricordano la porcellana, ma hanno dalla loro la praticità e la leggerezza della carta.

Lasciarsi conquistare da tanta bellezza è possibile grazie alla vetrina sulla piattaforma Eatsy e ai prezzi molto accessibili o scrivendole direttamente per avere un gioiello addirittura personalizzato.

Chi viaggia con bagaglio a mano apprezzerà gli zainetti della svedese Fjällräven, nata nel 1978 e da subito decretati verso la strada del successo. L’idea iniziale era di sviluppare uno zaino per una distribuzione corretta del peso dei libri della scuola, sulla schiena dei bambini. Inoltre un cuscino estraibile interno è stato aggiunto affinchè in un momento di pausa ci si possa sedere poggiandosi su una parte asciutta.

Fino a poco tempo fa, lo zaino veniva spesso definito come semplice sacca di tessuto, ma da tempo divenuto un utilissimo quanto praticissimo “contenitore” per uso quotidiano urbano ma anche da viaggio. Leggero, colorato e impermeabile tra le caratteristiche che amo particolarmente di questo zaino è l’apertura a libro oltre l’80% della tasca principale, il che permette di organizzare lo spazio interno ordinatamente ed estrarre comodamente quanto si è riposto. Le due maniglie inoltre permettono di portarlo anche a mano, oltre che in spalla.

Gli svariati in svariati modelli e gli oltre 32 colori, fanno di questo zaino un oggetto da “mai più senza”.

Ma la scoperta dei brand perfetti compagni di viaggio?

Share & enjoy,

Barbara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *